logocarminepagano

Newsletter

whatsapp
instagram
facebook

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER E RICEVI AGGIORNAMENTI 

Prp Gel Piastrine

 

Il PRP è un gel in cui la percentuale di piastrine è elevata (95%), mentre ridotte sono le percentuali di globuli rossi (3%) e globuli bianchi (2%); 

Il PRP è quindi una sostanza molto ricca di fattori di crescita piastrinici. Il PRP è un acromio dei termini inglesi Platelet Rich Plasma; 
si riferisce a una sostanza gelatinosa (gel piastrinico) che viene ottenuto tramite una metodica particolare, studiata da molti anni ed utilizza le piastrine del proprio sangue (autologhe) che rilasciano numerose sostanze, fattori di crescita, capaci di promuovere la riparazione dei tessuti e influiscono sul comportamento di altre cellule regolando l'infiammazione e la formazione di nuovi vasi sanguigni. 

Il PRP si esegue in ambulatorio e richiede circa 45 minuti. Non servono particolari analisi preparatorie, o può essere utile effettuare un esame del sangue se ci sono problemi di coagulazione o di funzionalità epatica. 
La preparazione del PRP ha inizio con un semplice prelievo di 5-15 ml di sangue venoso. 
Le provette sono posizionate in una centrifuga che separa le componenti del sangue e permette di ottenere la gelatina PRP contenenti i fattori di crescita. 

La tecnica è sicura, se effettuato da un medico, perché utilizza il sangue proprio, non presenta rischi di rigetto, allergie o incompatibilità. 
Lo stesso sangue non entra mai in contatto con l'ambiente esterno quindi non è soggetto a contaminazione. La centrifugazione stessa non modifica o altera le componenti del sangue ma le separa semplicemente. 
La tecnica del PRP viene utilizzata nel trattamento delle ulcere diabetiche, patologie degenerative ortopediche, nelle lesioni cartilaginee, nelle patologie tendinee o artrosi articolari. Altre applicazioni negli ultimi anni si sono estese anche nella terapia di rinfoltimento dei capelli sia per l'uomo (alopecia androgenetica), che per la donna (alopecia areata) e può anche essere complementare al trapianto nella fase post chirurgica. 
La terapia con il PRP dopo l'iniezione dei fattori di crescita regola l'attività di vita dei bulbi permettendo una crescita migliore del capello e stimolando le cellule staminali che sono presenti all'interno del cuoio capelluto, si ottiene cosi una ricrescita della capigliatura ed un aumento della sua densità. I capelli cominciano a comparire dopo 5-6 mesi dalla prima seduta, raggiungendo il top della crescita dopo circa 9-12 mesi. Il ciclo si compone di 4-6 sedute a distanza programmate che variano a secondo della problematica. L'impiego del PRP è stato esteso anche alla medicina estetico per la biorivitalizzazione e nel ringiovanimento cutaneo grazie alla stimolazione e attivazione dei fibroblasti e alla sintesi del collagene di tipo III, pertanto trova indicazione in caso di rughe, cicatrici, e nel trofismo cutaneo.

logocarminepagano

 

Cellulare: 3388013388

Telefono: 0815744436​

Mail: dottcarminepagano@gmail.com


facebook

Dott. Carmine Pagano ©2019 tutti i diritti riservati - P.IVA 05095931217

WEBIDOO-logo-footer

Farmed by WEBIDOO

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder